CONOSCIAMO IL NOSTRO DT.... ROSSELLA IEBBA

Siamo giunti al penultimo appuntamento con le presentazione, oggi è il turno della straordinaria Rossella Iebba.

Vediamo un po' cosa ci racconta di lei:

"Sono Rossella, classe 1980 e vivo in provincia di Benevento. Sono moglie e sono mamma di Michele (11 anni) e Giulia (8 anni). Ufficialmente sono un'assistente sociale, un ruolo che svolgo saltuariamente a causa di tagli e progetti saltellanti riguardanti il terzo settore.

In un momento di fermo un po' più lungo non sono proprio riuscita a occuparmi solo della mia famiglia, avevo bisogno di investire il mio tempo e le mie energie in modo diverso. Ho riaperto un cassetto chiuso molto tempo prima, in quel cassetto c'era la mia creatività che aveva bisogno di esprimersi e diventare concreta.

Tutto è iniziato con una tela, pennelli e colori; poi la ricerca di altre forme creative fino a trovare qualcosa che fosse davvero la materializzazione delle mie idee e della mia voglia di espressione: la carta.

Le parole per me sono qualcosa di molto importante, per questo sono riservata e riflessiva, non sono istintiva nelle mie scelte e cerco di valutare bene le persone che mi circondano. Sono abituata a dare grande valore alla correttezza e alla sincerità: la fiducia è un elemento fondamentale. Nelle cose che faccio sono scrupolosa e precisa in modo maniacale, proprio in relazione al senso di correttezza verso un progetto o un'idea.

La carta è diventato il mio mezzo espressivo: adoro realizzare mini album fotografici, giocare con lo studio delle diverse strutture, progettare ogni pagina, creare ogni volta modi diversi per aprire una foto e arrivare al risultato finale come fosse un viaggio nei ricordi delle persone. Non mi fermo davanti a nuovi stimoli creativi e mi piace provare nuovi progetti e imparare tecniche sempre diverse, per poi adattarle al mio stile.

Insomma sono una precisina ma con una certa apertura creativa, senza mai snaturarmi.

Sono "Arte-Fatto" perchè mi piace il gioco di parole: ogni cosa che deve essere creata da qualsiasi materiale deve essere necessariamente "artefatta" nel senso di modificata, allo stesso tempo per aver un buon risultato deve essere "fatta di arte".

Spero di aver dato un po' l'idea di chi sono.

Grazie per questa opportunità e buon lavoro

Rossella"

Ora una carrellata dei suoi lavori:

Ci vediamo domani con l'ultima creativa.... chi sarà mai??? chissà!!!!

All comments

Leave a Reply