Come iniziare a fare decoupage a casa

Come iniziare a fare decoupage a casa

Tecnica découpage

Imparare la tecnica découpage non è un'impresa impossibile. Si tratta di attivare l'immaginazione e fare in modo di procurarsi alcuni strumenti utili. Inizia con un oggetto semplice, per esempio una vecchia sedia o un oggetto da reinterpretare: potrai farlo rivivere attraverso un nuovo look.

Gli strumenti per iniziare

Che cosa ti serve per iniziare? Colla vinilica, acqua, gel fissante per découpage (si acquista dal ferramenta o nei negozi di hobbistica), pennelli, almeno due di dimensioni diverse, soprattutto nel caso tu debba agire sia su superfici ampie, sia su dettagli. Naturalmente ti occorreranno anche pezzi di giornale, foto e ritagli in quantità sufficiente per ricoprire la superficie desiderata: il consiglio è di partire prima e selezionarli nell'arco dei giorni precedenti, in modo da non dover passare troppo tempo in questa operazione. 
In commercio esistono colle appositamente create per il découpage, ma la classica colla vinilica è efficace e poco costosa: aggiungi qualche cucchiaio d'acqua in modo da renderla leggermente più liquida. Ricorda che prima di posizionare l'immagine dovrai stendere uno strato di colla vinilica sulla superficie scelta, poi appoggia con delicatezza il ritaglio e infine copri passando un'ulteriore pennellata di colla. Non temere se all'improvviso si formano tante bolle! Può succedere. Una volta asciutta, la superficie di solito torna liscia.
Quali fantasie scegliere per il découpage? Naturalmente potrai scovare ottime idee fra le carte create per il découpage, tuttavia nei luoghi più impensabili si nascondono spunti creativi altrettanto belli. Biglietti del treno già utilizzati, foto e ritagli presi dalle riviste, cartoline: se scegli un'immagine che ha a che fare con te diventerà per sempre un ricordo.
Attenzione, affinché la superficie sia uniforme è necessario stendere diversi strati di colla vinilica e, una volta asciutta, agire con delicatezza utilizzando un piccolo pezzo di carta vetrata da strofinare sulla superficie, senza graffiare. Una volta passata la carta vetrata, potrai ridare una mano di vernice, e poi di nuovo, via così fino a quando il tuo oggetto, rinnovato e portato a nuova vita, apparirà liscio e perfetto anche al tatto. Nella fase finale di solito l'oggetto viene spennellato con il gel, che lo preserverà più a lungo nel tempo. Un hobby per decorare gli accessori di casa e inventare piccoli doni pensati per gli amici con un pizzico di poesia e originalità.  

All comments

Leave a Reply